VI Festival di Musica Antica

La melanconia

1 maggio - 10 giugno1989

Presentazione del VI Festival

Melancholia

Sentimento abituale della nostra imperfezione, opposta alla gaiezza nata dalla soddisfazione di sé stessi.

È quasi sempre dovuta alla debolezza dell'anima e degli organi, a delle idee di una perfezione irragiungibile negli altri come in sé stessi, negli oggetti di piacere, come nella natura.

Essa si compiace della meditazione, che stimola le facoltà dell'anima, dandone un sentimento dolce dell'esistenza, sottraendola al disordine delle passioni.


(dall'Encyclopedie di Diderot e D'Alembert).


Nato dalla singolare collaborazione tra l’OPERA UNIVERSITARIA di Salerno, il COMUNE, l’AZIENDA AUTONOMA DI SOGGIORNO E TURISMO e alcuni gruppi di musicisti specializzati, tramite il Centro di Iniziative Culturali ‘KOINÈ”, il FESTIVAL DI MUSICA ANTICA è ormai giunto alla sesta edizione, rivelandosi sempre più come una delle manifestazioni di maggior spicco della città.
Lunedì 1 maggio
"Affettuosi esercizi": il “patetico” nella musica del ‘700
M usiche di Legrenzi, Händel, Bach, Sammartini, Corelli.
CONCERTO ITALIANO

Giovedì 4 maggio
La monodia profana dal XII al XIV secolo.
ANTICA CONSONANZA

Venerdì 12 maggio

Il sentimentalismo nella musica barocca
Musiche di Telemann, Abel, Marais.
Bruno RE, v.la da gamba/Barbara VIGNANELLI,
clavicembalo

Domenica 14 maggio

Sospira amato mio core. Ovvero: La “Melanconia” d’Amore nella musica del '600 italiano. Musiche di Caccini, Frescobaldi, Strozzi, Legrenzi, Steffani.
CONSERTO VAGO

Lunedì 15 maggio

"Go Crystal Tears” musiche di John Dowland.
GRUPPO MUSICA INSIEME

Martedì 23 maggio
La melanconia nella musica contemporanea.
M usiche di Debussy, Hindemith, Pennisi ...
Claudio RUFA, flauto/Luca SANZO’, viola
Lucia BOVA, arpa

Venerdì 26 maggio

Divina Malinconia
M usiche di Di Lasso, De Macque, Nenna, A. Scarlatti, Desprèz, Wilbye, Bennett, Poulenc, Fumagalli, Edlun.
ENSEMBLE VOCALE di NAPOLI
dir. da Antonio Spagnolo

Sabato 3 giugno
Occhi dolenti mie. Musiche del Trecento fiorentino
ENSEMBLE MICROLOGUS

Martedì 6 giugno

Orlando di Lasso: l’”Allegro” e il “Penseroso”
ISTITUTIONI HARMONICHE

Giovedì 8 giugno

La melanconia nel primo '600 italiano
Marinella PENNICCHI, soprano
Federico MARINCOLA, liuto

Sabato 10 giugno
Una voce in solitudine
Marco BEASLEY, tenore
ACCORDONE ENSEMBLE


I - II - III - IV- V-VI- VII-VIII- IX-X- XI-XII- XIII-XIV- XV -XVI